2 trucchi su come usare il pessimismo e l’ottimismo per prendere un bel 30!

Sono una persona indegna!

Qualche tempo fa ho fatto una cosa orribile, una cosa molto brutta. Sinceramente mi vergogno un po’ a dirla, ma per amor tuo che mi leggi lo farò comunque. Perché serve per spiegarti il metodo per farti prendere il massimo dei voti al prossimo esame.

Proprio come le donne,che una volta al mese, hanno “quel periodo” dove sono irritanti come un cactus nelle mutande mentre balli la macarena , anche lo studente universitario, una volta a semestre, ha “quel periodo”, solo che questo si chiama -sessione d’esami –.

Quel periodo” è arrivato già da un po e ormai siamo agli sgoccioli, ecco perché oggi ti mostrerò i due mezzi attraverso i quali fare un figurone all’esame e far schizzare alle stelle i tuoi voti. Ti va? Allora Iniziamo.

Tornando alla mia storia, ti devo confessare una cosa di cui non vado molto fiero: qualche tempo fa ho visto in Tv il programma “Tu si que Vales” con Maria De Filippi , e mi è pure piaciuto! Si lo so, ho appena perso metà dei miei fan (in totale siete 3), ma dovevo dirtelo.

Comunque la cosa che più mi ha colpito è stato vedere che molti partecipanti facevano performance veramente orribili, del tipo:

  •  Sketch divertenti come la diarrea a Ferragosto mentre sei in tenda
  •  Balletti e coreografie che si ispiravano a malati con crisi epilettiche
  • Trucchi di magia noiosi come guardare una puntata di “Come costruire muretti con mattoni e cemento”.

Dopo ognuna di queste performance ridicole, i candidati venivano umiliati dalla giuria e dal pubblico, che li prendeva in giro. Ma cosa porta una persona a fare una tale figura di Melma in Tv?

La verità è che questi fenomeni non avevano bisogno di qualcuno che li incoraggiasse, avevano bisogno di qualcuno pessimista in grado di dirgliAmico, vedo che ti impegni, ma fai veramente schifo! Sei addirittura maleducato per chi ti guarda. Secondo me dovresti allenarti un altro po!”

Se queste persone avessero avuto un amico del genere forse si sarebbero risparmiate una figuraccia in mondo visione.

Una cosa simile avviene anche a me e te: prima di qualche esame ti senti abbastanza preparato, sei pronto. Poi però, durante l’interrogazione, ti rendi conto che avresti potuto fare di meglio e finisci col fare una figuraccia, come essere rimandato o prendere un voto basso.

Ti è  ma capitato? Ti è mai successo di pensare di essere preparato e poi prendere un voto più basso? Se si, allora ecco se continuerai a leggere troverai il metodo scientifico che ho preparato proprio per te.

Trucco N.1: Come riuscire a studiare il 34% in più

Se anche tu, al prossimo esame, vuoi evitare di fare la figura degli incapaci di “Tu si que vales” allora avrai bisogno di una vocina pessimista nella tua testa che ogni tanto ti dica ” hey, forse non sei così preparato come credi, prova a studiare di più!”

Si, lo so che da qualche parte hai letto che bisogna essere sempre ottimisti, ma sai quale è la spinta più grande ad agire del mondo? La più forte di tutti? La paura. (secondo posto l’abitudine)
Utilizzando la paura di fallire a tuo vantaggio riuscirai a dare il massimo nei giorni prima dell’esame e andarti a prendere quel 30 che meriti. Quando inizierai a usare a tuo vantaggio il pessimismo inizierai a prendere voti che nemmeno pensavi esistessero.

Come puoi muoverti più veloce possibile, lottare il più a lungo possibile, senza la più potente spinta dello spirito: la paura della morte?
Batman Il cavaliere Oscuro Il ritorno

Se sono le 3 di notte del giorno del tuo esame, e non sai un paragrafo a pagina 18, hai due scelte:

  • L’ottimisma dice “Vabbè, che Dio me la mandi buona!”
  • Il pessimista alza le chiappe e lo impara a memoria come te con le canzoni del Re Leone ( Si le sai a memoria, tipo Hakuna Matata)

Solo che se ti arrivano a chiedere quel paragrafo, fai un figurone! Hai presente quei tuoi commilitoni all’università che dicono di non sapere mai un tubo di niente? Si disperano e piangono e poi prendono 30? Ecco questi individui sono maestri nell’uso del pessimismo.  Creano attorno a se un clima di paura che li spinge a dare il massimo e studiare di più. Ma come si fa a diventare pessimista?

Ok segui queste regole e diventerai un maestro nel trovare la motivazione per studiare.

1. Ogni giorno, per 3 volte al giorno dovrai essere pessimista, e per farlo devi (una sola di queste cose):

  • Immaginarti la scena mentre il tuo professore ti boccia e come ti sentirai
  • Chiederti ” Se fossi super sfortunato, cosa mi potrebbero chiedere all’esame?”
  • Chiederti :”Se vengo rimandato di cosa mi pentirò”? Cosa posso fare ORA per evitare di essere bocciato?

2. Ora fai 3 grandi X con la matita sul tuo quaderno o sul tuo libro per ricordarti di essere pessimista 3 volte al giorno.

Naturalmente non devi esagerare; se sei disperato in lacrime, come se avessi visto “Io e Marley” per la prima volta, evita. Ma ogni volta che senti che dovresti studiare ed invece stai cazzegiando oppure sei svolgiato, segui le regole di sopra

Trucco N.2: Come trovare la calma e la fiducia per alzare di 6 punti il tuo voto.

Una cosa che mi ha sempre incuriosito è il fatto che gli elefanti hanno una paura matta verso i topolini. Li potrebbero calpestare e spiaccicare come panini alla piastra, ma ne sono terrorizzati

Si, delle bestie grandi e grosse hanno paura di minuscoli roditori, gli stessi che mia nonna di 80 anni massacra a colpi di scopa in testa. (Oh mio Dio, Francesco che c’entra)

Qualche volta a noi avviene una cosa simile: siamo ben preparati su una materia , ma per paura del professore o di studiare, facciamo bruttissime interrogazioni orali ( a proposito, ecco come prendere 30) oppure, ancora peggio, abbiamo letto la materia ma nemmeno la proviamo.

Praticamente siamo grandi e grossi come gli elefanti, ma siamo bloccati dalla paura di piccoli topolini. Ci basterebbe solo una piccola iniezione di ottimismo per schiacciarli e ridurli una omelette.

Si, lo so, sopra hai letto che bisogna essere pessimisti mentre prepari un esame, ed è vero. Ma se fai il negativo prima dell’esame o nel momento in cui decidi se prepararlo o meno finirai col deprimerti e ammazzare la tua carriera!

Per dimostrarti che il metodo è scientifico: C.R. Snyder, psicologo presso la Kentucky State University, studiò gli studenti ottimisti e si rese conto che avevano risultati migliori rispetto alla media perché avevano obiettivi più ambiziosi, ovvero sceglievano di darsi più materie possibili.

Quindi, se devi decidere se preparare o meno una materie assicurati di essere positivo. Lo stesso Snyder, tramite altre ricerche, osservò che addirittura il 75% dei top manager all’interno delle multinazionali americane è ottimista.

L’ottimismo per loro è un’arma micidiale perché ,prima di un incontro, aumenta la fiducia in sé stessi, la creatività e le doti comunicative. In pratica, se sei ottimista, non solo sei più calmo e rilassato durante le interrogazioni, ma sarai anche più sveglio ed intelligente! Praticamente Un fenomeno.

Immagina come saranno i tuoi esami se non avrai più confusione in testa, zero paura, e saprai esattamente cosa dire.

Si fighissimo, ma come si diventa super positivi?

Secondo Daniel Goleman, professore ad Harvard, per diventare immediatamente positivo, e quindi immediatamente più creativo, intelligente e spigliato, ti basta fare due cose:

1. Fai un bel sorriso

2. Mentre sorridi concentrati su ciò che hai di bello, ponendoti queste 3 domande:

  • Cosa so veramente alla grande?
  • Cosa succederebbe se andasse tutto a perfezione? I miei sarebbero orgogliosi?
  • In cosa ho avuto successo finora? Come è stato.

Assicurati di dare almeno 3 risposte a domanda ed il gioco è fatto, sarai super intelligente e sicuro di te.

Ti volevo ricordare che non importa quanto tu sia preparato, ma quanto dimostri di esserlo al prof. Quindi, se vuoi un buon voto, assicurati di farlo prima di ogni orale o farai la figura di chi ha sculato di brutto!

Recap

Bene, ti è chiaro come si usano negatività/ paura e Positività / coraggio. No? Iper- semplificando.

  • Quando devi decidere se darti o meno una materia utilizza il processo per essere ottimista scritto sopra: è scientificamente provato che avrai voti più alti dei tuoi colleghi perché sarai più ambizioso.
  • Mentre stai preparando una materia, fatti 3 grandi X sul libro per ricordarti che dovrai utilizzare il metodo negativo 3 volte. Se ti immaginerai la scena in cui verrai bocciato allora la tua voglia di studiare sarà massima e studierai tutto. (Fatti le X sul libro ORA, non dopo, ma ORA)
  • Il giorno dell’esame sii più positivo possibile, sorridi e poniti le domande di sopra. E’ un metodo scientifico per diventare in un batter d’occhio più sicuro di te, spigliato e creativo

Ora in che fase ti trovi? Usa subito la tecnica che fa per te!

Ok, abbiamo finito. Ti chiedo scusa se non scrivo da un po, a dirti la verità ero così impegnato tra lavoro, esami e la startup che sto aprendo che avevo mollato la presa. Poi, dopo aver letto molti messaggi di ringraziamento ho deciso di trovare del tempo per aiutarti.

Se mi vuoi ringraziare condividi l’articolo e mi farai felice come un obeso davanti ad una setteveli con panna.

Ps: se ti è piaciuto l’articolo almeno un po non ti dimenticare di mettere un bel “mi piace”

Make the difference

Francesco Cracolici

 

 

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

7 thoughts on “2 trucchi su come usare il pessimismo e l’ottimismo per prendere un bel 30!

  1. All’alba del mio orale di maturità, primo vero banco di prova… Grazie! Seguirò il consiglio

  2. Come immaginavo, ottimo articolo. Domani ho un esame, faccio la positiva!! Dopodomani torno pessimista. Io sono pessimista di natura, ma il mio pessimismo è di quelli che ti butta giù e ti dice “non ce la farai mai”, non di quelli che ti sussurrano: “ti chiederà proprio quel paragrafo che non sai, alza le chiappe e studia!” Quindi dovrò fare la massima attenzione a gestirlo

  3. Comunque io le canzoni del re leone le so tutte a memoria.
    Grazie Francesco grande come al solito!

  4. Grazie Fra!!
    Pazzesco!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.